_MNESIA

_mnesia [iconografia e iconoclastia della memoria] _mnesia è conservazione della memoria, un processo iconografico e mnesico a cui la mente si ancora nel tentativo di preservare i ricordi.

Mantenere un legame forte tra i ricordi, il passato e la nostra identità attuale e futura è un atto collettivo di importanza universale.

La ripetitività di forme umane sapientemente censite, catalogate, conservate, alterate; volti vincolati ad altri volti nella personale geometria mnemonica dell’artista divengono, al tempo stesso, architettura e induzione alla memoria sociale. Sguardi immobili, catturano e riflettono l’ossessività, la mania percepita o temuta degli oggetti umani del nostro passato, o del nostro presente.

L’impossibilità di ognuno di prescindere dal proprio vissuto, spinge Bernabini a lavorare con i volti della sua storia e di altre famiglie, nell’illusorio tentativo di poterne controllare la perdita. Un’ esplorazione dell’identità, circondata da un’eco immobile ed evocativa che cattura e riflette la sua poetica.
Preservare, mantenere la memoria, sono gesti che Bernabini mette in atto attraverso le installazioni di mnesia, l'artista lancia un appello che assume valore per se stesso e per la collettività. L'esplorazione dell'identità è espressa attraverso varie tipologie di installazione, nelle quali fotografia e video si uniscono ad oggetti evocativi.